venerdì 23 ottobre 2015

Destino

Adoro questa parola. Credo mi rappresenti appieno. Se qualcuno crede ancora al libero arbitrio, io ho seri dubbi. Già da bambino questa parola mi appariva magica, oltre che veritiera. Certo, nei momenti difficili anch'io ho pregato il Dio cattolico di aiutarmi ma qualcosa dentro me si andava rafforzando nell'idea che era già tutto scritto. I cinesi credono nel destino e questo perché hanno una visione fredda della vita grazie all'astrologia, la chiromanzia ed altre pratiche ritenute occulte. La vita la vedono così com'è. E ci si adattano. Ammetto che credere nel destino è, appunto, avere una visione fredda della vita ma ritengo questo "credo" frutto di un attenta osservazione dell'uomo ( fatta per millenni ) sull'uomo e sulla natura. Crederci non significa lasciarsi andare ma è proprio il lasciarsi andare che significa destino. Il classico esempio di chi si sdraia sul sofà e aspetta è anch'esso il parto del destino. E poi, ... Se qualcuno s'informasse meglio sulle pratiche cosiddette occulte ( astro, chiromanzia, fisiognomica, ... ) vedrebbe che, se non tutto, molto torna, ha senso, significato. Dobbiamo solo andare in profondità e non essere superficiali. Io, ad esempio, sono Leone ascendente Bilancia con luna in Vergine, ovvero mi perdo -a volte- in un bicchier d'acqua ma sono dolce e affettuoso e, in tutto il tema natale ho i segni giusti per essere una persona spirituale, profonda. Se così non fosse non avrei passato dieci anni senza fare l'amore con alcuna.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page