martedì 24 novembre 2015

Un piccolo sfogo

A volte, la vita, SEMBRA imprevedibile, SEMBRA stupirci ma in realtà è perché noi ci siamo fatti abbindolare dal suo genere "umano" e dai suoi modi scimmieschi. Dietro frasi come "ahimè, se potessi ..." o "eh, purtroppo ..." si nascondono meschinità dietro facciate sociali accettate. Se ci fate caso NIENTE capita per caso. E il filo conduttore, più che il destino, sono persone che si nascondono aspettando il momento giusto per colpire, passando il loro tempo a vegliarci piroettando nella vita. Proprio stasera ho scoperto che una persona da me molto conosciuta spia le mie mosse nell'ombra ( oddio, in realtà lo sapevo ma le conferme non sono mai abbastanza ). Quanta viltà nelle loro mosse ... Chissà cosa sperano di guadagnarci, visto che con loro ho CHIUSO e non riapriro' certo la porta a mio scapito. Quanta ingenuità ... Fingono sempre di avere "cose più importanti da fare" ma poi ... sono li ad aspettare. Per loro il guadagno della facciata conta più dei sentimenti sinceri ed onesti. Coerenti solo con sé stessi ( ma al negativo ) vogliono stare sul podio a scapito della gente VERA, cercando di passare come il salvatore di turno, il sapientone tuttologo che riesce a prevedere il futuro con il suo "te l'avevo detto". E allora ? Cosa possiamo fare ? Be', possiamo fare come la tigre che, stanca dei continui giochetti della scimmia, attenderà la notte per divorarla .... o come il serpente che, annoiatosi delle sue continue piroette, volgera' lo sguardo altrove. Oggi, questo è il mio consiglio.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page