martedì 5 aprile 2016

Il potere di un Movie.

Anche oggi Cinema. Per la terza volta guarderò lo stesso movie, "Un Bacio", la storia di due ragazzi ed una ragazza adolescenti isolati dai loro coetanei, ognuno per motivi diversi. Dopo "Perfetti Sconosciuti" (visto una decina di volte) tocca a questo, estrapolarmi emozioni intense, sofferenti ma liete. Quando vedo un movie più volte è perché è riuscito a darmi qualcosa : a volte quello di cui ho piu bisogno, la Speranza. Guardandolo entro in un altro mondo, a contatto con me stesso. È importante la storia, certo, ma anche il grado di recitazione dei personaggi. Ed allora sono lì, seduto, con occhi sbarrati, aperti alle novità, alla seduzione di una fotografia e sceneggiatura originale, sorseggiando un pò d'acqua e sgranocchiandomi qualcosa come passatempo. E mi commuovo. Piango. Vengo trascinato da un filo conduttore che mi dirige verso un finale che spero sempre mi colpisca, mi svegli e mi addormenti allo stesso tempo : mi faccia riflettere su come è la vita e su come dovrebbe essere. Questo purtroppo non sempre accade ; non sempre ho la fortuna di trovare un film che mi scuota, mi stordisca ma che mi faccia anche svegliare dal torpore della vita quotidiana. Così quando lo trovo lascio tutto : lavoro, sport,... e corro al primo spettacolo, quello pomeridiano, dove siamo pochi in sala, dove anche prima di entrare si può godere della sala d'aspetto in tutta la sua pienezza... magari con un buon caffè. A volte immagino (ma forse come tutti) quale film sarebbe la mia vita se fosse un movie... Non lo dovrei dire ma se costretto direi triste ma speranzoso, malinconico ma a tratti mieloso, una commedia che sfocia sul drammatico. Sarei un attore dotato di molto cuore, un attore che cerca di non risaltare a priori sugli altri solo perché è il principale. Sono dotato di Rispetto, io.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page