venerdì 8 aprile 2016

Vita

Vita. In realtà avrebbe dovuto chiamarsi Fiamma, nome suggeritomi da un conoscente che si divertiva a chiamarla come se già fosse lì con me, magari fischiando. Una cucciola di pastore tedesco di razza di appena tre mesi e mezzo che avrei dovuto prendere a fine aprile di quest'anno. Era stato un momento di ... follia ? un flash sulla vita di noi due ? Non so, ma è successo tutto in un attimo. La vita di due onnivori che avrebbe potuto unirsi per diverso tempo. Ma così non è stato. Il fatto è che io non amo i cani, preferisco i gatti. Certo, c'è di fatto l'eccezione per i pastori tedeschi ma .... quanto sarebbe potuto durare ? Io non ho casa e, d'accordo, il direttore del magazzino in cui faccio qualche ora mi aveva dato l'ok ma ... e poi ? Passavo tutte le ore non lavorative con lei ? Che dite ? Sono un egoista ? Forse. Io preferisco chiamarmi individualista. E poi, ce la vedete a dormire su un cassone di un camion, poi fuori all'aperto in estate, lì con me accanto con tutti i rumori che ci sono all'Interporto ? Io no. Ok, l'avrei addestrata e pulita, tenuta correttamente ma ... non so ... Credo di aver più bisogno di una ragazza, dolce e carina, affettuosa e inteligente che di un cane. Sono senza cuore ? Datemi una casa e la riempiro' di gatti !

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page