sabato 22 aprile 2017

"I conti della serva"

Non so se sia un detto Toscano -della mia regione- o sia proprio italiano, ma vi posso assicurare che questo detto mi si addice bene ; si addice bene al mio modo di vivere, al mio "modus operandi". Ma cosa significa fare "i conti della serva" ? Sostanzialmente significa fare attenzione a tutto ciò che si spende, guardando il centesimo, tenendo in mente ogni singola spesa adattandola al proprio stipendio o comunque alle proprie entrate. Ed è quello che faccio io da quando vivo per strada. Prima di questa vita vagabonda guadagnavo di più, erano altri tempi, gli stipendi erano alti ed io ero una persona -almeno su questo- nella "norma". Beh, insomma, proprio proprio nella "norma" no perché non lo sono mai stato ma, comunque, almeno da fuori, sarei potuto sembrare "normale". Quello che guadagnavo lo spendevo abbastanza velocemente e non me ne facevo un problema. Detto questo veniamo a noi. Oggi tutto è cambiato. Se è vero che guadagno poco, è anche vero che non ho nessuna intenzione di eccedere nelle spese inutili, poco pratiche, che potrebbero influire sul mio budget mensile. Certo, ho anch'io i miei momenti di "spesa inutile", i momenti di "oggi ho voglia solo di spendere, in qualunque cosa" ma ormai sono rari. Ho preso coscienza -nel tempo- che i soldi sono meno importanti del tempo speso per riuscire a guadagnarseli : è -oggi- il Tempo la vera moneta dei ricchi. È solo col Tempo che un essere umano può godersi appieno la vita, lasciandosi trasportare anche dalle piccole cose in una dimensione quasi fatata, dove l'attimo presente risulta un'atmosfera spirituale dove l'individuo può evolversi rispettando la propria velocità d'azione. È bene dire che ci sono arrivato anche per condizione, più che per vocazione. Ma ci sono arrivato. E adesso sto meglio. Avendo meno soldi ma più tempo tutto ha un altro significato. L'essere soltanto vivi e respirare ha tutt'altro significato. Significa Vita Vera, zero finzione, zero compromessi insoddisfacenti che potrebbero affliggerci, zero rinunce per schemi mentali presi a priori. Qualcuno adesso obbiettera' : "si, ma senza soldi che si fa ?". Volete una lista ? Ok, allora prende foglia e penna e scrivete i prezzi di qualche consiglio che sto per darvi. Quanto costa andare a correre per tenersi in forma ? E mangiare più frutta e verdura per mangiar sano ? Quanto costa fare del semplice stretching per tener buone le articolazioni, per renderle pronte per la vecchiaia ? E passeggiare per i campi, per il verde, cercando risposte alle piccole tematiche che abbiamo ? E percepirsi nel profondo per sapere cosa vogliamo -oggi, perché domani è un altro giorno- quanto costa ? Dipingere ? Fotografare ? Leggere i migliaia di libri che ci sono in biblioteca ? Quanto costa ? Noterete senza alcun dubbio che tutte queste azioni e molte altre costano veramente poco o nulla : occorre solo volerlo dal profondo, lasciando la mente solo DIETRO alla scelta fatta con l'Anima . Lasciate la mente trattandola quasi come un ingombro fastidioso e recatevi nell'abisso del vostro Io. È meglio. Spendere poco è meglio. E si vive meglio. Senza contare la cernita degli amici che questo vi porterà ...