mercoledì 7 giugno 2017

Animale notturno

Ok, lo ammetto : il titolo l'ho fatto singolare perché riguarda la mia persona ma in realtà -al plurale- è stato di rilievo di un movie di qualche mese fa, dove la trama principale era la lettura di un libro spedito da un ex ad una sua ex ... e una vendetta fredda . Attori Jake Gyllenhall ed una tipa di cui ora mi sfugge il nome ma vi posso assicurare che era una f**a di gran classe . Ma veniamo a noi ... Animale notturno ( io ) perché al contrario dell'inverno d'estate dormo poco : quindi mi alzo, mi lavo faccia e denti e inizio a girovagare per l'Interporto , con fermata principale i magazzini della Fercam ( il nome lo posso dire perchè dei miei status tecnologici non sanno niente 😅😅 ) . Mi offrono sigarette e caffè ed io volgo lo sguardo al cielo stellato in cerca di un futuro, nella Speranza che non sia indifferente nei miei riguardi . Certo, stamane è una giornata speciale, visto che parto per il mio fatidico giro d'Italia a piedi ... Mi sono svegliato alle 1.37 , e dopo i vari lavaggi, sono venuto qui alla Fercam dove sto appunto scrivendo. Ma sia come sia d'estate dormo davvero poco. È l'abbiocco pomeridiano che mi frega, dove basta un pò di cibo in più e qualche grado sopra la media , che mi viene una sonnolenza inarrestabile. L'estate la amo a tratti, preferisco la primavera : temperature più sostenibili. Certo, in primavera l'acqua non manca ma ... Tornando a noi ... Si vive bene di notte, nel silenzio del tempo, senza caos, fuori dalle regole del quotidiano, ove ogni singolo individuo sembra DAVVERO unico. A me piace . La notte . D'inverno per dormire, d'estate per caxxeggiare. E a voi ?

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page