lunedì 20 novembre 2017

Sono uno sciocco ?

Ad una attenta analisi parrei quasi uno stupido, uno "stupidotto" ma credo che sarebbe un esagerazione ; tutt'al più potrei avvicinarmi discretamente al significato della parola "sciocco", una parola dolce, quasi romantica. Questo perché "stupido" è colui che è dotato di scarsissima intelligenza -ed io non credo proprio di essere a questi livelli 😊- mentre "sciocco" è colui ( o colei ) che è sprovvisto di scaltrezza, avvedutezza o prudenza. Ingenuo. Ma perché sto spiegandovi il significato di questi termini e soprattutto di quest'ultimo ? Perché nonostante tutte le battaglie che consciamente o inconsciamente ho intrapreso -e che ho regolarmente perso- mi sento ancora una persona Fortunata. Nonostante sia ormai diversi mesi che vivo con meno di 300 € al mese, non è affiorata minimamente la parte lamentosa del mio "io" più o meno profondo. Questo perché tutte le volte che accade un cambiamento nel mio stile di vita ( che non ho deciso io, sia ben chiaro ) il mio grumo grigio/rosa chiamato cervello si adopera per trovare delle soluzioni per passare meglio le mie giornate imparando qualcosa. È così che da agosto mi son dato alla lettura e da un mese a questa parte alla visione di serie TV o movies, tutto con accesso libero ( GRATISS !! ) grazie alla biblioteca della mia città. Di libri ne ho già letti una quarantina scarsi e credo di aver imparato diverse cose sullo stile, la narrazione, gli errori ortografici ma soprattutto ho tenuto alta la mia immaginazione, elevandomi dallo squallore ( forse è una parola troppo forte, scusate, ma al momento non me ne viene in mente nessun altra per descrivere non tanto il mio vivere materiale quanto le persone che sono obbligato a sorbirmi 😕 ) della vita là dove vivo ; e le storie cinematografiche mi son servite a svagare l'intelletto a volte troppo impegnato a valutare il finale dei miei anni che verranno ( e lo fa molto cinicamente 😊 ). Io la Speranza non l'ho mai persa e so già che non la perderò MAI perché è in me, radicata come una quercia secolare che con l'acqua piovana cresce, si nutre e splende nel verde, con lo sguardo rivolto al cielo. Sono uno che "pensa positivo" ? Mah, il pensiero positivo lo reputo un artefatto della mente. ..ed io sto parlando del Cuore.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page