lunedì 11 dicembre 2017

Ammaliato dai colleges anglo/americani

Forse ne rimarrete sorpresi ma a me sarebbe piaciuto studiare : diplomarmi sicuramente, laurearmi ... forse. Purtroppo a quei tempi la mia introversione e la mia timidezza e il fatto che non avessi amici facevano in modo che, nonostante studiassi e ripetessi a mia madre le lezioni dei compiti che i prof ci assegnavano, a scuola ero una frana : non riuscivo a ripetere niente di ciò che avevo appreso e così mi ritirai dopo neanche il primo anno. Lo studio, lo studiare, l'apprendere, è ed è ancora un mio desiderio che spesso si affaccia nel mio animo. Ritengo il diploma molto importante, a prescindere dal titolo di studio che rappresenta. Se poi aggiungiamo a questo desiderio la visione di svariati movies come "The Moth Diaries" e la letteratura degli ultimi anni young-adult tipo "The Night School" che si svolgono in colleges prestigiosi, ... beh, ne vien fuori un essere ( io ) stregato da quei luoghi, ipnotizzato, ammaliato, affascinato, sedotto. Vivere in un campus oggi, per me, con la mia evoluzione emotiva ( con naturalmente una ventina e passa di anni in meno ), sarebbe meraviglioso, fantastico, un sogno pieno di luci fluorescenti e per la mia anima un risveglio splendente 😊 . Sarebbe una gioia incontenibile, inrancontabile ma la mia felicità la potreste leggerla benissimo nei miei occhi 💞 . I campus li trovo pieni di attrattive, diversi dai licei dove a fine lezioni si torna "at home" . Nei campus si fanno conoscenze con cui avrai a che fare giorno e notte ( chissà quante storie intrecciate 😮 ! ) ; c'è il cambio-classe alla fine dell'ora dove sei TU che ti muovi di classe in classe ; c'è l'enorme sala da pranzo, dove tutti assieme ci si guarda negli occhi e si capisce subito se qualcosa va o non va perché sei lì, non puoi fuggire e anche l'isolamento nel parco adiacente non lascia scampo alla visione di te da parte degli altri. Poi c'è le sale per lo sport, magari la piscina ; poi la biblioteca, la sala comune, la cameretta divisa col -si spera- amico/amica del Cuore. E la sala da ballo 😍😍 : quante storie sono accadute in quella sala ... Quanti baci 💘💘 . Quanto mi piacerebbe leggere un libro di poesie sotto un albero, in primavera inoltrata, accanto a margherite, rose bianche, con l'erba appena tagliata, coi miei libri del corso di letteratura inglese accanto a me, per i quali ogni tanto guardo l'ora per non arrivare tardi a lezione ...E poi, i giovani, le giovani, con i loro discorsi di cultura, le loro riflessioni sulla vita stimolate da quello o quell'altro autore ... Il Paradiso può essere in terra ? Può essere questo una sua versione ? Non ho esperienza al riguardo ma voglio credere che almeno per me un pò lo potrebbe essere. Ancora una volta ho Fiducia e Speranza in me ; ne sento l'energia che mi scorre dentro e ne sono fiero. Hanno detto che non è tutto oro ciò che luccica ? Fa niente, ... sarà il mio Desiderio il mio Oro 😊 .

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page